spia rfc iveco stralis

spia rfc iveco stralis

La spia RFC dell’iveco stralis indica che c’è un’ anomalia alla centralina di comando luci posteriori.

Dai un’occhiata sul libretto d’uso e manutenzione al capitolo luci.

Non dovrebbe essere un problema di grave entià potrebbe essere una semplice lampadina , porta lampada, una connessione o un fusibile.

Spia ffc iveco stralis

Spia ffc iveco stralis

FFc è una centralina elettronica presente nel vano motore dello Stralis che si occupa della gestione delle luci e computer di bordo, quando si accende la spia FFC indica appunto un’anomalia alla centralina FFC.

La spia può accendersi in due colorazioni: Rossa e gialla.

La prima rossa indica un’anomalia grave, la seconda gialla invece indica un avaria leggera.

Spia IC Iveco Stralis

Spia IC Iveco Stralis

La spia IC dell’Iveco Stralis si accende di colore Rosso o Giallo a seconda della gravità è indica un Anomalia o Avaria Instrument Cluster.

In pratica segnala un’anomalia al quadro strumenti o computer di bordo, puoi verificare lo stato nella sezione diagnostica del computer, se non funziona recati presso un’officina specializzata.

Spia adblue Iveco Stralis

Spia adblue Iveco Stralis

L’attivazione della spia adblue sul cruscotto dell’Iveco Stralis allerta il conducente sulla quantità, qualità e consumo anomalo di AdBlue e sul malfunzionamento del sistema di controllo delle emissioni.

In particolare, la spia indicata sul libretto con il nome “Spia Inducement“, indica che il livello AdBlue è troppo basso, è necessario un rifornimento immediato.

Con un livello del Liquido troppo basso, l’impianto non può funzionare correttamente e il livello delle emissioni allo scarico aumenta, infrangendo le norme di legge.

Fig.2

L’ideogramma (4) di fig.2 avverte del basso livello del liquido AdBlue.


E’ anche possibile vedere nel dettaglio il livello del liquido AdBlue nel menu di dialogo in MISURE.


Nel caso in cui l’indicatore rilevi la mancanza del liquido, effettuare il rifornimento entro circa 200 km.

Invece se le spie sono accese fisse o lampeggianti, si sono verificate le seguenti anomalie:

  • Scarsa qualità del liquido AdBlue®.
  • Consumo anomalo del liquido AdBlue®.
  • Malfunzionamento del sistema di controllo delle emissioni.
  • Le emissioni allo scarico sono aumentate, infrangendo le norme di legge.
  • Il veicolo deve raggiungere un’officina della Rete Assistenziale al più presto.
Basso livello liquido Adblue
Basso livello liquido Adblue

Spia ebs iveco stralis

Spia  ebs iveco stralis

La spia ebs dell’iveco stralis monitorizza il sistema frenante elettronico detto appunto (EBS) .

All’azionamento del freno una centralina elettronica (EBS) invia i segnali ai componenti che distribuiscono l’aria compressa ai diversi circuiti.

Questo tipo di controllo consente di ripartire in modo ottimale e adeguato alle condizioni di carico la forza frenante all’asse anteriore e posteriore nonché al rimorchio.

In questo modo viene da un lato ottimizzato l’effetto frenante su tutte le ruote e, dall’altro, l’usura uniforme delle guarnizioni garantisce una maggior durata delle stesse.

Spia gialla ebs iveco stralis

Se durante la marcia si accendono le seguenti spie:
ABS/EBS (giallo): è presente una piccola anomalia dell’impianto che tuttavia consente la prosecuzione del viaggio senza interruzioni.

Rossa

è presente una grave anomalia dell’impianto che riduce notevolmente la funzionalità dei freni.

Si prega di rivolgersi immediatamente ad un’officina IVECO.

Nel caso di accensione della spia rossa di avaria EBS, la corsa del pedale aumenta.

Usare il pedale del freno con una forza maggiore di quella abituale.

Invece se la stessa spia compare con il simbolo di un carrello come in fig. indica Avaria EBS rimorchio.

Spia ECM Iveco Stralis

La spia ECM presente sul cruscotto dell’Iveco stralis è l’acronimo di “ Engine Control Module”: Centralina controllo motore.

Quando compare questa spia la causa principale è da ricondurre al filtro antiparticolato DPF, vediamo di capire bene il perchè e il significato.

Anomalia DPF livello 1

“Anomalia Filtro Particolato” (Giallo) Alla comparsa dell’ideogramma DPF sul quadro di bordo occorre aumentare la temperatura dei gas di scarico aumentando il regime di rotazione medio ed il carico medio del motore (indipendentemente dalla marcia inserita).

Ad esempio si suggerisce di viaggiare su un ciclo extraurbano/autostradale o in salita, percorrendo una distanza sufficiente allo spegnimento dell’ideogramma.

L’ideogramma DPF si spegnerà entro 20-30 minuti dopodiché, al fine di pulire al meglio il filtro, occorre proseguire per altri circa 30 minuti dopo lo spegnimento dell’ideogramma DPF.

Anomalia DPF livello 2

Spia ECM Iveco Stralis

Spia Anomalia ECM Stralis” (giallo) seguita da“Anomalia Filtro Particolato” (Giallo) .

Qualora si continuasse ad ignorare l’indicazione dell’ideogramma DPF, la centralina fa visualizzare e l’ideogramma ECM (colore giallo).

Il veicolo passa ad una condizione di “limitazione di potenza” (Derating).

In questo caso sarà necessario rivolgersi urgentemente alla Rete Assistenziale per effettuare un intervento ‘service’ con lo scopo di ripristinare il normale funzionamento del dispositivo DPF.

In caso di ritardo nell’assistenza, si accenderà dopo un certo tempo anche l’ideogramma EOBD-MIL.

Anomalia DPF livello 3

Spia ECM Iveco Stralis

Spia Avaria ECM stralis” (rosso) seguita da“Anomalia Filtro Particolato” (rosso) .

Continuando ad ignorare la condizione precedente e, persistendo nell’utilizzo del veicolo in condizione di limitazione di potenza (Derating), si accenderà l’ideogramma ECM (color rosso).

In questo caso non si deve continuare ad utilizzare il veicolo: bisogna rivolgersi alla Rete Assistenziale.

In caso di ritardo nell’assistenza, si accenderà dopo un certo tempo anche l’ideogramma EOBD-MIL.